Maccheroni fucsia, stupisci a tavola

L’alta cucina non è una cosa per i pavidi

L’alta cucina non è una cosa per i pavidi

  • Difficoltà facile
  • Preparazione 15 minuti
  • Cottura 45 totale
  • Dosi per 4 persone
  • Adatto a Vegani

Maccheroni al pesto di barbabietola, come accontentare la figlia che ti chiede la pasta fucsia.

Eccovi la ricetta del pesto che ho creato quando mia figlia mi ha chiesto di prepararle una pasta del suo colore preferito, il “fucsia”. L’ho fatta in due varianti diverse e non saprei dire quale sia stata più buona. A me son piaciute entrambe e sono felicissima che entrambe siano state gradite da tutti, soprattutto dall’esigentissimo palato di colei che aveva formulato la richiesta. 

INGREDIENTI

Pesto di barbabietola versione 1

  • 1 barbabietola di dimensioni medio piccole
  • 50 g di ciuffi di carote (a cui avrai tolto il costolone centrale)
  • 1 Cucchiaio di tahin
  • 10 g di olio evo
  • il succo filtrato di mezzo limone (parti da 1 Cucchiaio e aggiungine ancora se vuoi sentire la nota acida)
  • Sale e pepe q.b.

Pesto di barbabietola versione 2

  • 1 barbabietola di dimensioni medio piccole
  • 50 g di rucola
  • 1 manciata di mandorle
  • l succo filtrato di mezzo limone (parti da 1 Cucchiaio e aggiungine ancora se vuoi sentire la nota acida)
  • 10 g di olio evo
  • Sale e pepe/pepe di Cayenna q.b.

Per la pasta

PREPARAZIONE

Inizia con la preparazione del pesto. Quale che sia la versione che intenderai utilizzare, lava la barbabietola e cuocila a vapore con tutta la buccia per una mezz’ora o finché, infilzandola con i rebbi di una forchetta, non risulterà morbida (se hai i minuti contati sbucciala e cuocila a pezzetti: i tempi dovrebbero ridursi di almeno 10 minuti). 

Una volta cotta uniscila agli ingredienti della versione scelta (se scegli la versione con i ciuffi di carote abbi cura di eliminare la parte centrale dei ciuffi, che è molto coriacea) e frulla finché non avrai ottenuto una crema liscia. Assaggia, aggiusta di sale, se insipida, e se vuoi conferire una nota acida (cosa che ti consiglio), aggiungi un po’ di succo di limone (parti da 1 Cucchiaio e via via aumenta). Aggiungi un pizzico di pepe o di pepe di Cayenna se ti piace. Metti da parte.

Nel frattempo metti sul fuoco l’acqua per la pasta e salala. Cuoci la pasta per il tempo previsto sulla confezione, scolala e abbi cura di tenere da parte almeno un bicchiere di acqua di cottura. Condisci la pasta con il pesto. Se il composto risulterà troppo asciutto aggiungi un po’ di acqua di cottura (parti con 1/2 mestolo e vai avanti a salire finché il condimento non avrà raggiunto una consistenza cremosa e si amalgamerà perfettamente con la pasta).

Finisci con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente.

Buon appetito!

Alessandra Del Sole Alternative Eating, diffondere e divulgare la cultura del cibo buono

Acquista BIO online

Biologico italiano, nostra produzione, spedizione gratuita da 39€.

Scopri il catalogo

NEWSLETTER & OFFERTE

Ogni lettore può cambiare e migliorare il mondo dell'agroalimentare.

Iscriviti alla newsletter

La nostra filiera

Coltivazioni e trasformazioni, dichiarate in etichetta.

Scopri perché

Condividi