La Filiera AmoreTerra è l’elemento che ci differenzia da tutti gli altri brand. È un percorso nella bellezza del territorio italiano che tocca 360 ettari di campi, 10 aziende agricole e 11 laboratori artigianali. Per costruirla abbiamo impiegato cinque anni, ricercando con pazienza le eccellenze del patrimonio contadino e gastronomico italiano. Grazie a questo lavoro, oggi riusciamo a produrre una qualità superiore.

Filiera grano e cereali

La filiera dei nostri grani è un meraviglioso viaggio che inizia dall'Appennino Modenese per poi arrivare sino in Puglia e Basilicata.

Oltre a molte varietà di grani biologici coltiviamo anche gli esclusivi campi Luce, 9 grani antichi nello stesso campo.

Nel paesaggio dolce e ondulato degli Appennini, in provincia di Modena, dove si alternano a perdita d’occhio i campi di grano in mezzo al verde, abbiamo scelto di coltivare i grani e cereali della Filiera AmoreTerra. L’altitudine è compresa tra 850 e 1050 metri per abbattere naturalmente la presenza di pesticidi e d’inverno le spighe crescono circondate dalla neve, che rilascia lentamente sali minerali nel terreno.

La scelta delle varietà coltivate è stata all’insegna della riscoperta delle antiche varietà. Dal farro monococco e dicocco, primi cereali coltivati dall’uomo 10-12 mila anni fa, fino ai più recenti grani antichi, ottenuti con tecniche agronomiche alla metà del Novecento. Da quel momento in poi è iniziata la selezione dei grani per fini industriali e sono nate una serie di varietà nane dall’alto tenore di glutine, secondo molti studiosi responsabili del proliferare delle intolleranze al glutine e della celiachia.

La nostra filiera, un viaggio nella bellezza del territorio italiano.

filiera amoreterra

Filiera dei legumi

Sotto il sole caldo del Sud Italia, tra le colline battute dal vento della Basilicata, crescono i legumi della Filiera AmoreTerra. I terreni sono ricchi perché inseriti in un sapiente ciclo di rotazione delle colture.

L’assenza assoluta di pesticidi in fase di coltivazione disegna l’aspetto dei campi (come si vede nelle foto), sui quali spesso le piante di legumi sono coperte e nascoste dalle malerbe. Gli agricoltori aspettano pazientemente che secchino e si sgretolino al vento, ma se non accade devono strapparle a mano prima della raccolta.

Filiera delle farine

Il principale mulino che abbiamo selezionato per la Filiera AmoreTerra si trova sull’Appennino modenese, vicino ai campi di grano e cereali.
È una macina a pietra naturale di sasso, un elemento per noi fondamentale perché le moderne pietre ricostruite sono impastate con sostanze come ceramica e corindone (ossido di alluminio) delle quali non è ancora chiaro l'impatto sulla salute.

L’elemento che ci differenzia è la scelta di tenere la velocità della macina al di sotto dei normali standard di qualità. Quando produce le nostre farine, questo mulino ruota a 60 giri al minuto (contro gli 80-120 delle normali moliture a pietra), un elemento che fa sì che la produzione avvenga a bassa temperatura senza denaturare il grano o il cereale delle sue sostanze nutrienti che, invece, vengono perse a temperature più alte.

In nessun caso viene eliminato il prezioso germe di grano, ricco di vitamine e sali minerali, che rende la farina un prodotto vivo e nutriente.
Il confezionamento in atmosfera protettiva avviene entro tre giorni dalla molitura, per conservare anche nel prodotto finito il profumo del grano appena macinato.
Grazie a queste accortezze, le farine AmoreTerra possono vantare una fragranza sconosciuta alla maggior parte delle altre farine e dare vita a prodotti dal sapore rotondo e persistente.

Filiera della pasta

Per ogni tipo di lavorazione di alta qualità serve tempo e questo è particolarmente vero per la pasta.

I grani antichi come il Senatore Cappelli, che danno le migliori performance in termini di profumi e sapori, possono essere pastificati solo con lunghi tempi di essiccazione a basse temperature per garantire una pasta dalla perfetta tenuta di cottura.

Questo è uno dei principali motivi per cui i grani antichi sono stati sostituiti, infatti, l’industria pastaia ha sviluppato nell’ultimo mezzo secolo un processo di produzione basato sui grani moderni ad alto contenuto di glutine che consente tempi di essiccazione di 2-3 ore a temperature di 115°C o più.

Noi abbiamo selezionato due pastifici artigianali: nelle Marche, dove produciamo la maggior parte dei nostri formati di pasta di Senatore Cappelli (nelle foto sopra la produzione di paccheri) e in Puglia, dove produciamo alcuni formati regionali di Senatore Cappelli, le paste speciali e quelle di legumi (nelle foto sotto le eliche di farina di ceci macinata a pietra).

Entrambi utilizzano l'essiccazione statica per tempi che variano dalle 24 alle 36 ore, a seconda della sensibilità del mastro pastaio che sa riconoscere il momento in cui la pasta è pronta.

Grazie all’abilità dei nostri pastai riusciamo a produrre non solo una straordinaria pasta di Senatore Cappelli, dal sapore intenso e pieno, ma anche una linea di pasta di cereali e legumi dalle caratteristiche uniche sul mercato. Grano antico saragolle, segale, grano saraceno, ceci e lenticchie macinati a pietra di sasso e pastificati in purezza sono i protagonisti di questa linea d’eccellenza nata all’interno della Filiera AmoreTerra.

Filiera dei semi

Nel caldo ventilato delle colline lucane crescono i semi di lino. Circondati da terre incontaminate e altre aziende agricole biologiche, queste due coltivazioni hanno trovato in questi luoghi le condizioni ideali per crescere e donarci i loro straordinari semi, ricchi di proprietà benefiche.

I semi di lino crescono all’interno di capsule tonde di circa un centimetro di diametro (che costituiscono il frutto del lino). La pianta erbacea e ramificata si estende a un’altezza di 30-60 cm, circondata dalle colline della provincia di Matera e dai borghi sparsi che sorgono sulla loro sommità.

Condividi
v2.0