PAGNOTTA PASQUALE

I dolci della tradizione romagnola con farina di Farro.

I dolci della tradizione romagnola con farina di Farro.

  • Difficoltà Media
  • Preparazione 30 minuti (più lievitazione)
  • Cottura 45 minuti
  • Dosi per Una pagnotta
  • Adatto a Vegetariani

Una tradizione pasquale

Questo dolce appartiene alla tradizione pasquale romagnola. Nelle famiglie veniva preparato dalle “azdore”, le donne di casa, nei giorni precedenti la Santa Pasqua. Assomiglia ad un pane addolcito e reso più ricco dall’uvetta e dai semi d’anice. Come tutti i dolci della tradizione contadina ha degli ingredienti molto semplici, però richiede un po’ di tempo nella sua preparazione per via delle diverse lievitazioni di cui necessita.

Devo essere onesta, quando ero piccola questo dolce non mi piaceva, per via del suo gusto intenso di anice. Oggi lo adoro! Questa ricetta mi è stata passata da mia zia; per trascriverla ho dovuto prendere la bilancia e pesare gli ingredienti che servono, perché su questa ricetta i pesi erano un po’ a occhio, come veniva fatto una volta… Un po’ d’acqua per impastare, un po’ di latte per amalgamare, circa un cucchiaio, un pugno di farina... I pesi erano gli occhi e le mani delle donne che facevano e rifacevano queste ricette di anno in anno. Luca Montersino e la maggior parte dei grandi pasticceri rabbrividirebbero davanti ad una ricetta come questa!


INGREDIENTI


  • 500 gr di farina di farro
  • 50 gr di acqua
  • ½ cubetto di lievito di birra
  • 3 uova
  • 120 gr di zucchero
  • 80 gr di latte
  • 70 gr di olio di semi
  • 2 cucchiai di semi di anice
  • 100 gr di uvetta
  • Il succo di mezza arancia
  • Scorza grattugiata di un’arancia

PREPARAZIONE

Preparate per prima cosa il preimpasto . In una ciotola versate 100 gr di farina presa dal totale della ricetta e amalgamatela con l’acqua dove avrete precedentemente sciolto il lievito con 3 cucchiai di zucchero presi sempre dal totale previsto dalla ricetta (foto 1). Coprite la ciotola con una pellicola alimentare e lasciate lievitare per alcune ore.

Passato il tempo di lievitazione aggiungete gli altri ingredienti. Lavorate bene l’impasto e rimettetelo nella ciotola a lievitare nuovamente (foto 2-3).

  • preparazione
    1
  • impasto
    2
  • lievitazione
    3

Quando la vostra pagnotta sarà ben lievitata, spennellate la sua superficie con un tuorlo d’uovo sbattuto in una ciotolina con un po’ di latte. Con un coltello ben affilato incidete una croce sulla vostra pagnotta.(foto 4).

Infornate a 180 gradi per circa 45 minuti. Quando la sfornerete dovrà avere una crosticina dorata in superficie.

  • spennellare
    4
  • cotta
    5

Per qualsiasi dubbio o chiarimento su questa ricetta potete contattarmi sul mio profilo Instagram penninonsolodolci.

Michela Ioli Bakery che passione, solo dolci, sani e gustosi!

Acquista BIO online

Biologico italiano, nostra produzione, spedizione gratuita da 49€.

Scopri i prodotti

Il nostro magazine

Ogni lettore può cambiare e migliorare il mondo dell'agroalimentare.

Leggi i nostri articoli

La nostra filiera

Coltivazioni e trasformazioni, dichiarate in etichetta.

Scopri di più

Condividi
v2.0