TROFIE AL PESTO

Tipo di pasta alimentare tipica della cucina ligure, di forma allungata e sottile

Tipo di pasta alimentare tipica della cucina ligure, di forma allungata e sottile

  • Difficoltà Facile
  • Preparazione 20 min
  • Cottura 8/10 min
  • Dosi per 2 porzioni
  • Adatto a Vegetariani

Tipo di pasta alimentare tipica della cucina ligure, di forma allungata e sottile, sono ritenute originarie di Sori, in provincia di Genova.

La forma della pasta è data dal peculiare carattere arricciato a forma di truciolo da falegname, chiamato "risso da banché".

Un tempo le trofie erano preparate direttamente nelle case e utilizzate per il consumo familiare.

Nonostante sia nordica, amo la pasta piuttosto che il risotto e altrettanto preferisco la pasta fatta con acqua e farina piuttosto che quella all’uovo.

L’eccezione qui al nord sono dunque le trofie e oggi che ho un po’ di tempo ho deciso di prepararle con il pesto alla genovese preparato tritato fine e verde chiaro.

INGREDIENTI

PROCEDIMENTO

Se avete il mortaio il procedimento andrà fatto manualmente, per accellerare i tempi io userò il mixer. Per prima cosa bisogna lavare le foglie di basilico e farle asciugare bene, bene.

Mettere il basilico nel mixer con un goccio di acqua fredda, aggiungere poi i formaggi e i pinoli e iniziare a tritare. Una volta ottenuta una crema omogenea aggiungere l’olio.

Nel frattempo, cuocere la pasta in acqua salata e conservarne un po’.

Mettere il pesto in una scodella e aggiungere l’acqua di cottura della pasta che precedentemente abbiamo conservato. 

Versare le trofie nella scodella dopo averle scolate. Mescolare bene e servire con una foglia di basilico fresco, e un goccio di olio evo.

TROFIE_AL_PESTO

19 Food Diary 90 Passione per la cucina

Acquista BIO online

Biologico italiano, nostra produzione, spedizione gratuita da 39€.

Scopri il catalogo

NEWSLETTER & OFFERTE

Ogni lettore può cambiare e migliorare il mondo dell'agroalimentare.

Iscriviti alla newsletter

La nostra filiera

Coltivazioni e trasformazioni, dichiarate in etichetta.

Scopri perché

Condividi