La stecca Farina Luce, senza impastare

Deliziosa ricetta con Farina Luce tipo 0, pochi ingredienti, poco tempo (tempo di lavoro e non di lievitazione) e senza impastare vi farà ottenere un pane leggero e con una bella crosticina.

Deliziosa ricetta con Farina Luce tipo 0, pochi ingredienti, poco tempo (tempo di lavoro e non di lievitazione) e senza impastare vi farà ottenere un pane leggero e con una bella crosticina.

  • Difficoltà Media
  • Preparazione 12/16 Ore lievitazione
  • Cottura 20 min
  • Dosi per 4 stecche
  • Adatto a Vegani

INGREDIENTI

  • farina luce tipo 0 455 gr.
  • acqua fredda (12-18 gradi C) 350 gr.
  • sale 3 gr.
  • zucchero 3 gr.
  • lievito secco 1 gr.
  • olio di oliva, sale grosso
  • farina

PREPARAZIONE

In una larga ciotola, mescolare farina, sale, zucchero e lievito. Unire l'acqua e mescolare con la mano o con un mestolo di legno finche' gli ingredienti sono appena amalgamati a formare una palla umida e appiccicosa (bastano circa 30 secondi). Coprire la ciotola con pellicola e lasciare riposare a temperatura ambiente finche' l'impasto e' raddoppiato e la superficie e' coperta di bolle (12 - 18 ore circa).



Spolverare abbondantemente di farina la superficie di lavoro. Rovesciarvi sopra l'impasto, piegarlo su se stesso un paio di volte e poi dargli la forma di una palla un po' appiattita, tenendo la "cucitura" verso il basso (se avete qualche dubbio circa le pieghe, guardatevi il video del Pane Senza Impastare, qui). Mettere un panno da cucina sul ripiano, cospargerlo di crusca o farina e disporvi sopra la pagnotta. Spennellare la superficie di olio di oliva e cospargere di sale grosso. Se l'impasto e' appiccicoso, spolverarlo ancora con un po' di farina o crusca. Richiudere sopra di esso il panno e lasciarlo lievitare ancora per una o due ore. Dovra' circa raddoppiare. L'impasto e' pronto quando, affondando un dito, mantiene l'impronta senza ritornare indietro.

La stecca Luce senza impastare

Circa mezz'ora prima della fine della seconda lievitazione, accendere il forno e portarlo a 250. Ungere una teglia di circa 30x45 (io l'ho semplicemente rivestita di carta forno, senza ungerla d'olio). Dividere l'impasto in 4 parti, e con delicatezza allungare ogni pezzo formando una stecca della lunghezza della teglia. Disporre le stecche parallelamente, distanziandole circa 1.5 cm l'una dall'altra. Spennellarle di olio e cospargerle ancora con del sale grosso. 

Cuocere nel forno caldo per 15-25 minuti, finche' la crosta e' dorata. Far riposare le stecche nella teglia ancora per 5 minuti, poi disporle su una grata e farle raffreddare completamente.

19 Food Diary 90 Passione per la cucina

Acquista BIO online

Biologico italiano, nostra produzione, spedizione gratuita da 49€.

Scopri i prodotti

Il nostro magazine

Ogni lettore può cambiare e migliorare il mondo dell'agroalimentare.

Leggi i nostri articoli

La nostra filiera

Coltivazioni e trasformazioni, dichiarate in etichetta.

Scopri di più

Condividi
v2.0