Pane, pizza, biscotti, trote e un piatto tradizionale che non può mancare in un elenco di ricette per cucinare la farina di grano saraceno.

La farina di grano saraceno è in grado di donare un gusto intenso e personale a qualunque ricetta. Vista l'assenza di glutine, spesso viene mescolata con altre farina per ottenere impasti più lavorabili, ma in alcune ricette può essere usata anche da sola.

1. Pane di grano saraceno

Siccome la farina di grano saraceno è senza glutine, bisogna mescolarla con una farina di frumento: più sarà forte la farina più sarà semplice da lavorare. Ma sappiamo anche che una farina forte può risultare difficile da digerire, quindi vi consigliamo di scegliere una tipo 0 di grano antico Gentil Rosso, non eccedere con l'impasto (magari lasciarlo riposare e riprederlo una o due volte) per ottenere un pane di grano saraceno e grani antichi eccezionale.

Ingredienti per 4 persone

  • 450 g di farina 0 di Gentil Rosso
  • 75 g fi farina di grano saraceno
  • 300 ml di acqua
  • 6 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di sale

Preparazione

  • Mescola la farina 0 e il grano saraceno, poi impastali con il lievito di birra e l'acqua (tienine da parte 20 ml per far sciogliere il sale).
  • Quando l’impasto si è amalgamato unisci il sale sciolto nell'acqua e continua a impastare.
  • Lascia riposare per un'ora e mezza sotto un canovaccio umido.
  • Metti l'impasto su una teglia da forno e cuoci a 220°C per 10 minuti, poi abbassa a 200°C e continua la cottura per 45 minuti circa.

2. Biscotti di grano saraceno


Quella che ti proponiamo è una ricetta casalinga per preparare dei biscotti di grano saraceno e cioccolato che utilizza latte, burro, uova e zucchero di canna. Abbiamo fatto questa scelta più golosa e non vegana perché se invece sei interessato a biscotti vegani e più salutari puoi cercare la linea AmoreTerra nei negozi, oppure andare sul nostro shop online: troverai i biscotti Mattino preparati con grano saraceno oppure con grano saraceno e cocco. Si tratta di biscotti senza zucchero (sono dolcificati con malto d'orzo, adatti anche ai diabetici), senza burro (usiamo un olio extravergine di oliva italiano come grasso), senza latte e senza uova. Inoltre sono fatti a mano in Puglia. 

Se invece preferisci una ricetta più classica, eccola.

Ingredienti

  • 200 g di farina di grano saraceno
  • 100 g di farina di riso
  • 150 ml di latte
  • 150 g di zucchero a velo
  • 100 g di burro
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 50 g di mandorle di Toritto
  • 1 uovo
  • sale
  • ½ bustina di lievito per dolci

Preparazione

  • In una ciotola metti il burro a temperatura ambiente, lo zucchero di canna e l’uovo, poi inizia a lavorare gli ingredienti fino a che non saranno ben amalgamati.
  • Mescola in una terrina la farina di grano saraceno e quella di riso con un pizzico di sale e il lievito. Versa lentamente il latte e continua ad amalgamare fino a ottenere un impasto morbido e liscio.
  • Sbriciola il cioccolato fondente e le mandorle di Toritto e aggiungili.
  • Avvolgi il composto nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigo per un’ora.
  • Stendi l’impasto con un mattarello finché non sarà spesso mezzo cm. P taglia i biscotti con delle formine, oppure dagli una forma circolare con le mani. 
  • Inforna i biscotti e cuoci a 180°C per 15/20 minuti.
  • Fai raffreddare e spolvera con lo zucchero a velo.

3. Torta di grano saraceno

Con la farina di grano saraceno è possibile realizzare molte torte, quella che vi proponiamo qui è una schwarzplententorte, ovvero una torta di grano saraceno e mirtilli tipica dell'Alto Adige.

Ingredienti

  • 250 g farina di grano saraceno
  • 220 g di composta di mirtilli
  • 6 uova
  • 250 g di zucchero
  • 250 g burro
  • 250 g mandorle di Toritto
  • vaniglia
  • lievito per dolci
  • zucchero a velo per decorare

Preparazione

  • Separa i tuorli dagli albumi e monta a neve gli albumi aggiungendo un po' per volta 100 g di zucchero.
  • Con una frusta lavora il burro e i tuorli con i rimanenti 150 g di zucchero fino a ottenere un composto spumoso.
  • Unisci la farina di grano saraceno e la vaniglia, frulla le mandorle e aggiungile, infine unisci anche gli albumi montati a neve.
  • Imburra uno stampo tondo, versa il composto e cuoci in forno a 180° per circa un'ora.
  • Lasciala raffreddare, poi tagliala orizzontalmente in due e spalma la composta di mirtilli rossi.
  • Infine, per decorare, spolvera la superficie con lo zucchero a velo.

4. Pizza di grano saraceno

Con la farina di grano saraceno si può anche ottenere un'ottima pizza senza glutine. In questa ricetta vi proponiamo una classica margherita, ma ovviamente potete farcirla come preferite.

Ingredienti per 3 pizze

  • 400 g di farina di grano saraceno
  • 30 g di lievito di birra
  • olio extravergine di oliva
  • Sale
  • 100 g di polpa di pomodoro
  • Origano
  • 150 g di mozzarella sbriciolata

Preparazione

  • Fai sciogliere il lievito sbriciolato in un po' di acqua tiepida poi mescolalo con la farina e comincia a impastare, aggiungendo acqua fino a ottenere un'impasto omogeneo.
  • Aggiungi il sale e lavora l'impasto per circa 20 minuti, solo alla fine aggiungi 3 cucchiai di olio.
  • Dividi l'impasto in 3 palle e lasciale lievitare per almeno 3 ore sotto un canovaccio umido.
  • Stendi la pasta in una teglia, aggiungi la passata di pomodoro, la mozzarella e l'origano, un filo di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.
  • Cuoci in forno a 250°C per 15 minuti.

5. Pizzoccheri della Valtellina

Ecco la ricetta tipica dei pizzoccheri della Valtellina, nella versione data dall'Accademia del Pizzocchero di Teglio.

Ingredienti

  • 400 g di farina di grano saraceno
  • 100 g di farina bianca (noi ti consigliamo la Gentil Rosso tipo 0)
  • 200 g di burro
  • 250 g di formaggio Valtellina Casera DOP
  • 150 g di Grana Padano
  • 200 g di verza (o fagiolini o coste a seconda della stagione)
  • 250 g di patate
  • uno spicchio di aglio
  • pepe

Preparazione

  • Mescola le farine e impastale con l'acqua per 5 minuti. 
  • Con il mattarello stendi una sfoglia di 2-3 millimetri. Poi tagliala in fasce della larghezza di 7-8 centimetri, sovrapponile una sull'altra e tagliale ogni mezzo centimetro. 
  • Cuoci le verdure in acqua salata per 5 minuti, unisci i pizzoccheri e continua a cuocere per circa 10 minuti.
  • Raccogli i pizzocheri e la verdura con una schiumarola e disponi uno strato su una teglia ben calda, aggiungi il Valtellina Casera DOP a scaglie e il Grana Padano grattugiato. Poi prosegui alternando pizzoccheri e formaggio. 
  • Scalda il burro con l'aglio lasciandolo colorire per bene e versarlo sui pizzoccheri.
  • Senza mescolare servire i pizzoccheri bollenti con una spruzzata di pepe.

Acquista online

Prodotti biologici di alta qualità dai migliori territori d'Italia, con spedizione gratuita da 39€.

Scopri il catalogo

NEWSLETTER NEWS/OFFERTE

Ogni lettore è una persona che sa delle cose in più e che può cambiare il mondo dell'agroalimentare.

Iscriviti alla newsletter

La nostra filiera

La Filiera Biologica AmoreTerra, coltivazioni e trasformazioni, trasparenti in etichetta.

Scopri perché

Condividi