In arrivo una nuova linea di pasta a base di grano khorasan saragolle

Poche settimane al lancio della nuova linea di pasta artigianale a base di grano antico khorasan saragolle macinato a pietra. Quattro formati – torchietti, trucioli, raschiatelli e strozzapreti – che andranno a completare l’offerta già presentata a Sana che comprende già le paste di Senatore Cappelli, Senatore Cappelli integrale, Senatore Cappelli curcuma e pepe nero, farro dicocco, segale, grano saraceno, lenticchie e ceci.

Il rarissimo grano saragolle è un’antichissima varietà di grano khorasan (detto anche turanico, lo stesso del Kamut) introdotto in Italia nel 400 d.C. e coltivato per secoli nel nostro Paese senza mai entrare in programmi di miglioramento genetico.

Abbiamo ritrovato questa varietà da un contadino che le coltiva da generazioni e seminata a oltre 1000 metri sull’Appennino modenese lasciato incolto per oltre 50 anni.

Così abbiamo prodotto una pasta artigianale, essiccata lentamente a meno di 40°C per oltre un giorno, dal sapore aromatico ma più delicato e dolce rispetto agli altri grani. I valori nutrizionali sono importanti: è una pasta ad alto contenuto di fibre e fonte di proteine.