Filiera delle farine

Il principale mulino che abbiamo selezionato per la Filiera AmoreTerra si trova sull’Appennino modenese, vicino ai campi di grano e cereali. È una macina a pietra naturale di sasso, un elemento per noi fondamentale perché le moderne pietre ricostruite sono impastata con sostanze come ceramica e corindone (ossido di alluminio) delle quali non è ancora chiaro l’impatto sulla salute.

L’elemento che i differenzia è la scelta di tenere la velocità della macina al di sotto dei normali standard di qualità. Quando produce le nostre farine, questo mulino ruota a 60 giri al minuto (contro gli 80-120 delle normali moliture a pietra). Questo fa sì che la produzione avvenga a bassa temperatura senza denaturare il grano o il cereale delle sue sostanze nutrienti che vengono perse a temperature più alte.

In alcuni casi, per ottenere un grado di raffinazione più alto necessario per alcuni usi delle farine, ci affidiamo a un mulino a cilindri, ma con la stessa accortezza di tenere la velocità di rotazione dei cilindri molto bassa.

In nessun caso viene eliminato il prezioso germe di grano, ricco di vitamine e sali minerali, che rende la farina un prodotto vivo e nutriente.

Il confezionamento in atmosfera protettiva avviene entro tre giorni dalla molitura, per conservare anche nel prodotto finito il profumo del grano appena macinato.

Grazie a queste accortezze, le farine AmoreTerra possono vantare una fragranza sconosciuta alla maggior parte delle altre farine e danno vita a prodotti dal sapore rotondo e persistente.